Adapted Silat

Nella visione della Matjan Academy le arti marziali coinvolgono il corpo, la mente e il cuore all’unisono, con un’armonia perfetta che non ha incertezze né fratture: quello che il corpo apprende viene interiorizzato anche a livello cognitivo, dissolvendo quel dualismo tra attività fisica e attività mentale che è propria del pensiero occidentale. Gli esercizi diventano allora la via per esplorare questo paradigma secondo metodologie innovative, capaci di annullare questo dualismo spaziando dalla filosofia marziale al semplice gioco sociale. L’obbiettivo finale è proporre l’arte marziale come modello completo ed equilibrato per la formazione e l’educazione per i più giovani.

Alcuni studi sul settore hanno dimostrato come i bambini con DSA siano particolarmente a rischio relativamente all’obesità, a causa delle sfide che incontrano quotidianamente e delle numerose delusioni che possono provare, come ad esempio l’inserimento in una classe non adatta e priva di specifica assistenza. La partecipazione a un programma di arti marziali adeguato è una soluzione a molte di queste problematiche: partecipando e diventando parte attiva e positiva dell’esperienza, il bambino con DSA riceve grandi benefici per la salute fisica, emozionale e mentale.

Gli obiettivi:
– Fornire agli studenti un ambiente sicuro, confortevole e di sostegno per impegnarsi nell’attività fisica
– Insegnare agli studenti come cadere in maniera più corretta e sicura, riducendo così il rischio di traumi correlati
– Favorire l’autoapprendimento con l’interazione sociale in un ambiente amichevole e confortevole
– Sviluppare le capacità fisiche e motorie
– Migliorare l’equilibrio e la propriocezione